Visualizzazione post con etichetta Puglia. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Puglia. Mostra tutti i post

giovedì 13 giugno 2013

IoSbarco-Puglia



 da venerdì 28 a domenica 30 giugnoCentro storico – Monopoli (Ba)Per informazioni www.respuglia.org


Da venerdì 28 a domenica 30 giugno il centro storico di Monopoli, in provincia di Bari, ospita IoSbarco!, tredicesimo incontro nazionale dell'Economia Solidale. La Puglia accoglierà Gruppi di Acquisto Solidali (GAS), Distretti e Reti di Economia Solidale (DES e RES), imprese solidali provenienti da tutta Italia, in un appuntamento organizzato da RES Puglia - Rete di Economia Solidale della Puglia in collaborazione con Tavolo Nazionale dell’Economia Solidale, RESSUD - Rete di economie solidali del Sud e Rete Nazionale dei GAS.
Convegni, incontri, officine solidali, mercato, musica, giochi: tre giorni per scambiare buone prassi, costruire nuovi progetti, incontrarsi, conoscersi, confrontarsi e sviluppare idee comuni su cosa è e come può/deve diffondersi un nuovo modo di fare economia, generare ricchezza, produrre valore. Il centro storico di Monopoli sarà approdo, infatti, di uno sbarco solidale in cui sarà protagonista attivo chi in questi anni ha promosso e costruito un’economia del noi. In un momento di cambiamento, queste esperienze diventano strumento di risposta alla crisi e alternativa possibile a modelli economici insostenibili.
IoSbarco! sarà il momento in cui fare il punto e costruire insieme nuove prospettive e alleanze, per potenziare e accrescere il nostro capitale sociale: GAS, DES, RES e Imprese solidali provenienti da tutta Italia si incontreranno per ragionare insieme di agricoltura biologica, filiera corta, tutela del lavoro, sostenibilità ambientale e molto altro. Per questo la presenza di aziende, enti e associazioni che operano nel rispetto di questi principi arricchisce la manifestazione, rendendola non solo un’occasione per il confronto di idee ma anche un luogo di scambio vero e proprio.


Quali sono i meccanismi che fanno scattare la relazione virtuosa tra gas e produttori? Quali imprese locali sono state avviate? Quali soluzioni sono state individuate nelle varie fasi della filiera (produzione, PDO, consumo)? Quali nodi critici? Quali settori si ritengono strategici? Quale economia riusciamo a creare con le nostre pratiche e non solo? Queste sono alcune domande alle quali si cercherà di dare una risposta durante gli spazi di confronto e discussione in cui ci sarà la possibilità per tutti di partecipare e prendere parola grazie al coordinamento di un gruppo di facilitatori. Tra gli appuntamenti previsti, infatti, oltre al “Seminario di apertura” sui temi dell'incontro con la partecipazione di numerosi attori dell'Economia Solidale e con un focus sul Sud (venerdì 28 giugno dalle 17.30 alle 20.30), si terranno due assemblee plenarie (sabato 29 dalle 9.30 alle 10.30 e domenica dalle 11.30 alle 14), le Officine Solidali (sabato dalle 11.00 alle 13.30 e dalle 15.00 alle 17.30), novità di questa edizione, con un confronto tra progetti, stimolo all'individuazione dei punti di forza e debolezza delle esperienze per rafforzare la Rete, e la discussione approfondita dei gruppi di ambito (sabato dalle 17.30 alle 19.30 e domenica dalle 9.30 alle 11). 
Venerdì e sabato dalle 19 alle 24 si terrà la Fiera degli attori solidali con il mercato dei prodotti food e non food riservato a produttori, fornitori, associazioni. Lo spazio espositivo sarà allestito sul lungomare partendo da Largo Castello per proseguire lungo tutto il perimetro sul mare del borgo antico. Nel corso della tre giorni andrà in scena anche lo “Spazio autogestito”, dedicato ad assemblee delle reti territoriali e delle realtà produttive, presentazione di prodotti e progetti (venerdì dalle 9.30 alle 13.30, sabato dalle 19 alle 24, domenica dalle 16 alle 24).
La Rete per l'Economia Solidale della Puglia è un luogo di incontro, confronto e azione cui partecipano GAS, produttori biologici e sociali, reti di produttori, associazioni di promozione culturale e di turismo responsabile, singoli cittadini allo scopo di supportare lo sviluppo di una economia diversa conforme alle aspettative ed alle progettualità espresse dal Tavolo RES. RES Puglia fa parte di RES Sud - Rete delle Economie Solidali del Sud (Puglia, Basilicata, Campania, Calabria, Sicilia, Abruzzo) ed è in collegamento con il Tavolo RES, organo nazionale di coordinamento dell’economia solidale. RES Puglia condivide e si riconosce nei valori delle 10 Colonne dell'Economia Solidale - documento elaborato a L'Aquila nel giugno 2011 in occasione del Convegno nazionale GAS/DES - ed ha l'obiettivo di ampliare la rete di condivisione delle esperienze dell'Economia Solidale della Puglia. Attualmente si riconoscono in Res Puglia: gLas, gruppo Leccese d'acquisto solidale c\o Manifatture Knos; GAS “Consumo critico” (Lecce); GAS Solidaria (Triggiano); GAS Molfetta; GAS “Io Mangio Bio” (Bari); GAS “Gramigna” (Brindisi/Mesagne); Gas “Arci.Pelago” (Valenzano - Ba); GAS Bitonto; Solidaria Direzione Sud (Lecce); Laboratorio BETH (Lecce); Campagna dePILiamoci.it per gli stili di vita felicemente decrescenti (Casamassima - BA); AGRIcultura - progetto META: Mercato della Terra e delle Arti (Sammichele - Bari); Movimento Terre. 
Ufficio stampaSocietà Cooperativa Coolclub
Piazza Baglivi 10, Lecce
Tel: 0832303707 - 3394313397
ufficiostampa@coolclub.it