domenica 14 luglio 2013

Mercatino del Gusto a Maglie

Tradizione e innovazione si incontrano in Puglia”: questo è il tema principale della quattordicesima edizione del Mercatino del Gusto di Maglie, in provincia di Lecce. Da giovedì 1 a lunedì 5 agosto (dalle ore 19) danza, musica, masserie didattiche, laboratori, libri, vino, birra e tanto buon cibo saranno gli ingredienti principali dell’atteso appuntamento organizzato dal Comitato Mercatino del Gusto con il sostegno di Camera di Commercio di Lecce, Regione Puglia, Provincia di Lecce, Comune di Maglie e numerose aziende private e con il patrocino di Confcommercio, Confesercenti e Confartigianato.


Il Comitato Mercatino del Gusto, presieduto da Salvatore Santese, ha affidato anche per il 2013 la supervisione all'ideatore e coordinatore delle passate edizioni Michele Bruno (già Presidente SlowFood Puglia) in collaborazione con Giacomo Mojoli (esperto d'innovazione sostenibile e di comunicazione). Il Mercatino del Gusto è un'occasione per far vivere ai numerosi visitatori, in un clima di gioia e di festa, un’esperienza estesa a tutte le sfaccettature di una regione generosa, caratterizzata da una biodiversità straordinaria e popolata da culture diverse, ognuna con la propria ricchezza, la propria identità, i propri sapori.

La manifestazione prende il nome dalle oltre novanta bancarelle di espositori regionali dislocate fra cortili, giardini, piazze, vie e palazzi di Maglie. Il pubblico, curioso e attento, avrà l'opportunità di scoprire i prodotti della tradizione alimentare salentina e regionale, incontrando e parlando direttamente con casari, pastai, vignaioli, birrai e frantoiani.

Nella "Piazza del vino" si potranno degustare bianchi, rossi e rosati delle ventiquattro cantine selezionate, in quella della “birra artigianale" esporranno alcuni birrifici pugliesi; nella "Via della gastronomia" sarà possibile trovare pasta, prodotti da forno, salumi, formaggi, conserve e altre specialità pugliesi; la "Via dell'olio extravergine di oliva" sarà dedicata all’oro verde prodotto dagli ulivi del Salento; la "Via dei dolci" sarà la meta degli appassionati di zucchero, crema, cioccolato e molto altro ancora; la frutta e la verdura del Mediterraneo saranno nella "Via dell'ortofrutta", dove sarà allestito un piccolo mercato all'aperto; le antiche varietà recuperate invece, saranno nella "Via dei presìdi e comunità del cibo Slow Food" dove le aziende promuoveranno la qualità e la sostenibilità delle loro produzioni, spesso salvate dall'estinzione.


Nell’accogliente ed elegante cornice di Villa Tamborrino ogni sera si rinnova l’appuntamento con le “Cene in villa” che proporranno una cucina senza stereotipi, dove la straordinaria tradizione della cultura alimentare pugliese sarà rielaborata con estro accurato, innovazione ed eclettismo consapevole dai cuochi protagonisti delle serate: Michele Rotondo, Nicola Maino, Ernesto Palma, Pietro Zito e Antonio Raffaele. Nelle informali “Piazze”, si condivideranno i piatti della tradizione e del territorio oltre che pizza e birra. Per chi preferisce passeggiare per le strade della città degustando le tipicità gastronomiche pugliesi immancabile appuntamento con il Cibo di strada che propone un’ampia offerta di prodotti: dalle bombette alla focaccia barese, dai pezzetti ai pipi russi, dal rustico alla zampina murgiana e molto altro.


Molto ricco anche in questa edizione il programma dei laboratori nei quali esperti e produttori condurranno i curiosi e gli appassionati alla scoperta delle peculiarità di olio extravergine d’oliva, cereali, vino, dolci, salumi e formaggi: aneddoti, storie, informazioni scientifiche, note su tecniche di produzione, esperienze sensoriali consentono ai partecipanti di imparare a riconoscere le caratteristiche e la qualità dei prodotti in degustazione.

I bambini saranno protagonisti di una serie di appuntamenti giocosi al Mercatino Junior, dove il divertimento si combina con lo sviluppo di una nuova sensibilità nei confronti del cibo quotidiano e delle tradizioni dimenticate. Nei laboratori Sapori in gioco e nelle Masserie Didattiche potranno imparare "facendo" a scoprire sapori, saperi e mestieri.

Le serate proseguono con la buona musica: dal jazz al soul, dal rock al balkan, quest'anno oltre ad accompagnare le cene e i dopocena, numerosi musicisti salentini si esibiranno nelle strade e nelle piazze. Infine le danze, con il ritmo incalzante della pizzica e delle tarantelle del sud Italia, con le danzatrici di Tarantarte, diretta da Maristella Martella nello spazio Stile folk che si sta affermando come un appuntamento fisso e gradito dal pubblico.

Il "gustosofo" Michele Di Carlo sarà il protagonista dell’Happy hour in rosa. Ogni sera nello spazio Ermenegildo Zegna della boutique Giorgio Santese preparerà dei deliziosi cocktail con i grandi rosati pugliesi, in un connubio di stile ed eleganza che ne esalta i profumi e le fragranze. Novità di quest’anno il Caffè Letterario, dove dialoghi sui libri si alterneranno a musica e caffè in un luogo di ritrovo “caldo” e accogliente, dove la creatività incontra la passione, la tradizione e la cultura, trasformandosi in puro gusto.

Nell’atrio del Liceo Capece, mercoledì 31 luglio, si terrà (anteprima della manifestazione) la cerimonia di consegna della prima edizione delPremio Mercatino del gusto che sarà assegnato ad operatori della comunicazione, giornalisti, blogger, esperti, ricercatori, italiani o stranieri che hanno partecipato al bando di concorso e ristoratori, produttori, chef, scrittori, aziende che si sono particolarmente distinti nel corso dell'ultimo anno. Nei cinque giorni del Mercatino, invece, il Liceo si trasformerà in una cena a cielo aperto dando la possibilità di osservare, capire e carpire i trucchi dello chef Francesco Paldera per preparare un perfetto menù, ispirato ogni sera a un territorio della Puglia.


Per info e prenotazioni

Segreteria Organizzativa Mercatino del Gusto 
380.1931680 - dalle ore 9.30 alle ore 14.00